Concorso di Sceneggiatura


Il Festival Internazionale del Cinema Povero promuove sin dalla sua prima edizione il premio “Il Nasso” riservato alla Sceneggiatura, alternando edizioni riservate a sceneggiature “a tema” ed edizioni a “tema libero”. Tra le sceneggiature a tema, ricordiamo la prima edizione dal titolo “Davanti ad un caffé” e, a seguire “Tableaux Vivants” e “La vita è meravigliosa”.

“Non esiste film senza sceneggiatura”: in queste poche e semplici parole si riassume tutta l’importanza per un evento che ha visto nel corso degli anni aumentare sempre di più la partecipazione di autori anche già affermati e desiderosi di misurarsi in una competizione ricca di idee e spunti per film che potrebbero benissimo competere a livello mondiale.
Attualmente il concorso è aperto a sceneggiature per “corti” e solo ad autori di lingua italiana, ma non si esclude, in avvenire, di implementare questo premio aprendo a sceneggiature per lungometraggi.